Lacalut

Bastano 24 ore
senza lavarsi i denti per mettere a rischio la propria salute orale."

Ugo Covani
Presidente dell’Istituto Stomatologico Toscano

 

Così il presidente dell’Istituto Stomatologico Toscano Ugo Covani ha analizzato un problema evidente nella popolazione italiana dove quasi il 100% degli adulti ha avuto almeno una carie nella propria vita e dove circa l’80% sopra i 30 anni presenta un disturbo gengivale.

PLACCA E TARTARO: I NEMICI CONTRO DENTI E GENGIVE.

Dati emblematici che testimoniano una bassa attenzione della propria igiene orale. Regolarmente sui nostri denti si deposita infatti la placca, un biofilm, nella maggior parte dei casi trasparente, che altera la superficie del dente favorendo l’adesione batterica (streptococchi, actinobatteri, fusobatteri), un ispessimento della placca dentale e la produzione di acidi che intaccano lo smalto e causano danni alle gengive.
La mancata rimozione della placca batterica porta col tempo alla formazione e all’accumulo di una patina di colore variabile (dal giallo-marrone fino anche al nero): il tartaro.

Placca e tartaro portano a 4 conseguenze principali:

  • carie
  • gengiviti
  • parodontiti
  • alitosi

CARIE

La carie comporta la distruzione dello smalto a causa dell’azione degli acidi della placca. Da piccoli fori esterni, la carie, se non trattata, si può sviluppare attraverso gli strati più interni andando ad intaccare nervi, vasi sanguigni e osso, compromettendo così la struttura del dente. Oltre alla cattiva igiene orale, la carie può originarsi anche per un ridotto flusso salivare e per un’alimentazione ricca di zuccheri semplici.

Carie

GENGIVITI

Carie

Le gengiviti consistono nell’infiammazione appunto delle gengive, e hanno come classici sintomi l’arrossamento, il gonfiore e il sanguinamento.
Altri fattori di rischio per l’insorgenza di gengiviti sono:
• fumo;
• età avanzata;
• diabete;
• stress;
• malattie immunitarie;
• alcuni farmaci;
• protesi dentarie;
• squilibri ormonali.

PARADONTITE

Una gengivite non trattata in maniera opportuna può portare a una parodontite: un’infiammazione, oltre che della gengiva, anche dell’osso, del palato e del legamento paradontale. Gli effetti principali della parodontite sono:
• sanguinamento, recessione, dolore ed ipersensibilità gengivale;
• ipersensibilità e mobilità dentaria;
• essudazione purulenta (presenza di pus);
• caduta dei denti, se non trattata tempestivamente.

Paradontite

ALITOSI

Carie

La proliferazione di batteri può condurre a un alito cattivo detto alitosi, un problema soprattutto di carattere sociale che può creare imbarazzo nella normale vita relazionale.

CORRETTA IGIENE ORALE
E PREVENZIONE

Per evitare l’insorgenza di tutte queste problematiche è fondamentale prendersi cura della propria bocca attraverso la prevenzione.

LAVARSI I DENTI

Dopo ogni pasto, e prima di andare a dormire, è fondamentale lavarsi i denti per non permettere ai batteri di annidarsi nella propria bocca. I tre diversi dentifrici Lacalut sono la soluzione ideale per eseguire questo semplice ma importantissimo gesto al fine di ottenere una corretta igiene orale.

Carie

Crema dentifricia antiplacca Lacalut aktiv

Rafforza e rassoda le gengive riducendo la placca che può essere causa di problemi di igiene orale.

Dentifricio quotidiano Lacalut aktiv Protezione Gengivale & Bianco Delicato

Dona sollievo rapido trattando cosmeticamente i disturbi gengivali. Da uno studio di 4 settimane condotto da Derma Test, è stata registrata una riduzione della placca del 49,10%, una riduzione del numero di germi totale del 48,86% e una riduzione dell’infiammazione gengivale del 35,95%.

Pasta dentifricia Lacalut Multi-Effect

Grazie alla sua innovativa formulazione 5 in 1, assicura un’igiene e una protezione globale rinforzando lo smalto, prevenendo la carie, tonificando e rafforzando le gengive, per denti più bianchi e un alito fresco.

SPAZZOLINO LACALUT AKTIV

Un amico fedele per pulire in profondità dove i normali spazzolini non arrivano è lo spazzolino Lacalut aktiv. Con le sue setole ad elevato potere pulente e grazie alla sua ferma impugnatura antiscivolo, permette di massaggiare meravigliosamente denti e gengive.


PULIZIA INTERDENTALE

Dopo essersi lavato i denti, lo step successivo per una corretta igiene orale è pulire le zone interdentali utilizzando filo interdentale e scovolino.

Il filo interdentale aiuta a rimuovere la placca batterica pulendo le superfici tra i denti, sotto il bordo gengivale e nelle aree interdentali più stretti. Esistono diverse tipologie di filo, a seconda delle esigenze, e per chi ha problemi di manualità ci sono i pratici archetti.

Per gli spazi interdentali più ampi, lì dove il filo interdentale non avrebbe la stessa efficacia, bisogna invece utilizzare lo scovolino. Di forma simile ma decisamente più corto di un normale spazzolino, lo scovolino, passato almeno tre volte per ogni spazio interdentale, consente di eliminare efficacemente i batteri depositati tra i denti.

SCIACQUARE LA BOCCA

È giunto il momento di risciacquare la bocca con il collutorio per essere sicuri di avere rimosso tutta la placca batterica dai nostri denti.

Grazie all’innovativa tecnologia micellare, i collutori Lacalut raggiungono i batteri anche nei luoghi più difficili e, dopo averli racchiusi in piccole molecole flessibili, li eliminano.

Ognuno potrà scegliere il prodotto più indicato a seconda delle proprie esigenze:

Whitening: per denti naturalmente più bianchi e un alito fresco;

Sensitive: in caso di sensibilità dentale e gengivale;

Multi-Effect: per una protezione a 360°.

Carie

VISITE DI CONTROLLO

Oltre alla prevenzione fai-da-te, è indispensabile effettuare una visita di controllo periodica dal proprio dentista/odontoiatra di fiducia per poter ricevere il parere di un esperto e per intervenire prontamente nel caso stiano insorgendo delle problematiche.